La mia prima Gangbang amatoriale: sesso con 4 uomini

La mia prima Gangbang amatoriale: sesso con 4 uomini

Sono single e al momento non voglio impegnarmi ma solamente divertirmi il più possibile, quindi mi capita spesso negli ultimi tempi di pensare a come sarebbe un'esperienza con più uomini e allora decido di parlarne al mio amico, anzi, al mio scopamico.

Il mio amico, stupito dalla mia fantasia erotica, mi chiede se davvero il mio desiderio sià di voler provare davvero quest’esperienza di sesso di gruppo. Io inizialmente arrossisco e non so cosa rispondere, ma dopo un po’ dico di si, che effettivamente il mio più grande sogno erotico è quello di essere posseduta da più uomini nello stesso momento: a quel punto mi risponde di non preoccuparmi di nulla e mi pone una domanda abbastanza imbarazzante, e cioè quanti uomini desiderassi contemporaneamente.

Io tendenzialmente sono una gran porca e mi piace scopare, avrei voluto che gli uomini fossero una decina, ma per essere la prima esperienza volevo una cosa più soft, così gli ho risposto 4 vanno bene, compreso tu. Stupito di questo mi dice “ok, faccio delle telefonate e ti tengo aggiornata”.

L’idea di fare sesso di gruppo è una fantasia erotica che mi ha sempre eccitato

Passa circa una settimana e mi arriva un sms del mio scopamico che mi dice “Stasera ho una sorpresina per te, vestiti carina, tacco alto e raccogli i capelli”. Ero sorpresa dal fatto che stasera avrei avuto la mia prima esperienza di sesso con tanti uomini. Decido di mettere un vestitino bianco semi-trasparente con delle calze autoreggenti nere e un paio di tacchi neri. Raccolsi i capelli, come mi era stato ordinato, e feci un trucco non molto pesante.

L’idea mi eccitava tantissimo e fremevo.

Dopo qualche oretta mi venne a prendere e mi chiese come stavo, io risposi che ero eccitata ma allo stesso tempo un po’ tesa. Ci recammo in auto verso un paesino in campagna vicino al mio era sera e l’aria era primaverile, fresca e frizzante.

Arrivammo in un villino tutto in pietra con un ampio giardino e una piscina immensa, fuori c’erano 3 macchine parcheggiate, scesi dall’auto e ci incamminammo verso l’ingresso, dove c’erano 3 ragazzi sulla trentina muscolosi, ben vestiti.

Uno di loro mi colpì tantissimo: moro, barbetta, camicia blu e jeans stretto. Sentivo fremere dal basso del mio ventre.

La giusta atmosfera erotica per una gangbang come l’avevo sempre sognata

gangbang orgia con sesso anale

Dopo il momento delle presentazioni e ci incamminiamo verso la sala da pranzo, si cena! Una cena abbondante dove ebbi modo di conoscere bene tutti, e a instaurare un feeling pre-rapporto.

Tutti mi erano abbastanza simpatici e ci scambiavamo battutine erotiche, alla fine della cena ci incamminiamo verso il salone dove c’era un ampio divano, un camino, un tappeto rosso enorme e un pouf di pelle grande quasi quanto un letto. Beviamo cinque sei bicchieri di grappa a testa, e cominciavo a sentire un calore dato che l’alcol non lo reggo molto, nel frattempo la situazione stava degenerando.

Ero brilla e all’improvviso sentii la mano di uno di loro palparmi il culo, un altro si avvicinò e cominciò a togliermi il vestito, gli altri tre seduti sul divano si toccavano il pacco. Eccitatissima mi lasciai trasportare da quelle mani che mi circondavano. Mi tolsero il reggiseno e il perizoma e cominciarono a toccarmi i capezzoli, con la mia figa che si bagnava sempre di più.

Un’orgia con 4 uomini e io ero la regina di tutta questa lussuria

Ad un tratto mi misero in ginocchio e tutti in cerchio cominciarono a sbottonarsi i pantaloni e a mettermi i loro cazzi enormi quasi duri davanti al viso: ne presi uno in bocca e con le due mani ne masturbai altri due, e facevo la stessa cosa a turno. Sentivo che mi sbattevano i cazzi in faccia e sulla bocca, in mezzo alle tette, e questo mi piaceva e mi eccitava tantissimo, ogni secondo che passava mi lasciavo sempre più andare, ero sempre più coinvolta in questo gioco erotico.

Mi presero in braccio e mi misero a pecora sul pouf, e uno di loro cominciò a penetrarmi velocemente, con io che godevo come una maiala. Gli altri davanti mi porgevano i loro cazzoni e io glieli leccavo e succhiavo come una forsennata! La mia figa era ormai un lago pieno dei miei umori, quando nel frattempo uno di loro esclamò “Penetriamola in due dai”.

Ormai ero in ballo e non mi sarei tirata indietro di fronte a niente, e poi non capita tutti i giorni la possibilità di provare una doppia penetrazione: subito uno si distese e mi misi sopra di lui col cazzo nella figa bagnata e ben depilata, l’altro da dietro mi leccava il buchetto e fece scorrere un po di saliva, pian piano sentii entrare la cappella nel mio culo e poi in un solo colpo entrò tutto.

Mi sentivo la regina di questa festa erotica, ero la protagonista arrapata di una gangbang amatoriale, proprio come nei video porno che guardo quando mi masturbo (I filmati porno con le gangbang sono quelli che mi eccitano di più e che guardo più spesso). Gridai di volere un altro cazzo in bocca, talmente ero eccitata, così subito il mio amico si avvicinò e iniziò a scopare la mia bocca con energia.

Non mi sono mai sentita così porca in vita mia, intanto con le mie mani lavoravo il quarto cazzo: quattro cazzi tutti per me, tutti enormi, il sogno di una vita che diventa realtà.

Sesso anale, Doppia penetrazione e Bukkake finale: l’orgia perfetta

Avrebbero potuto fare di me quello che volevano: sesso anale, sesso vaginale, doppia penetrazione, sarei potuta andare avanti tutta la sera, ero affamata li volevo tutti dentro di me se solo sarebbe stato possibile. Intanto mi scopavano a turno come animali, e questo mi piaceva, ho avuto degli orgasmi davvero intensi.

Durò tutto circa un oretta e godevo come una porca, ma una serata così meritava il giusto finale: alla fine mi misero a terra in ginocchio e tutti in torno con i loro enormi cazzi mi sborravano in faccia: così, oltre ad aver provato la mia prima esperienza di sesso di gruppo con più uomini, ho provato anche il Bukkake! Contenta, soddisfatta e appagata, ancora ricoperta dalla loro sborra calda e abbondante su tutto il mio viso e sul mio corpo, baciai tutti e quattro i cazzi che tanto mi avevano reso felice.

gangbang sesso di gruppo amatoriale

Erano stupendi, li volevo ancora, ma purtroppo la serata finì e tornai a casa sfinita. Ma sapevo che li avrei rivisti tutti quanti, insieme o separatamente.

COMMENTI: 0