Sesso a tre: Io, la mia Ragazza e il mio Amico

Sesso a tre: Io, la mia Ragazza e il mio Amico

Sesso a 3, io la mia ragazza e il mio migliore amico. All'inizio non riuscivo a credere ai miei occhi, ma poi quando il mio cazzo è diventato duro ho iniziato a prendere in mano l'arrapante realtà ed è stato bellissimo.

Quella sera avevamo deciso di fare sesso a tre, io la mia ragazza e il mio amico: siamo usciti insieme con questo mio carissimo amico ci siamo appartati in macchina in una campagna isolata abbiamo steso il sedile della mia ragazza.

Io ho cominciato a massaggiarle le gambe alzandogli la mini gonna e il mio amico seduto dietro ha cominciato a palparle il seno alzandogli il top, dopo un po’ di timori e piccole resistenze iniziali da parte della mia ragazza, lei ha cominciato ad apprezzare e a muoversi eccitata, io vedendo questa scena ho cominciato ad accarezzarle la fica.

Con mia sorpresa era molto bagnata mentre il mio amico ha iniziato a baciarla, e lei con grande voracità infilava la sua lingua nella sua bocca, dopo un po’ io ho cominciato a leccarle la figa mentre il mio amico a ciucciarle i capezzoli in quella posizione la mia ragazza si sentiva strusciare il cazzo sulla faccia ed ha cominciato a morderglielo.

Scopata a tre, la mia ragazza con il mio amico

Due cazzi per la mia ragazza, il mio e quello dell’amico

Da sopra i pantaloni dopo un po ho visto che gli ha abbassato la zip e si è infilata in bocca il suo cazzo duro, e cominciava a mugolare peggio di una troia in calore vogliosa di cazzo. Dopo un po lei stessa è passata sui sedili di dietro e si è seduta sopra e come una pazza ha cominciato a montare il mio amico mentre io le infilavo due dita nel sedere.

Era lì al culmine dell’arrapamento, il mio amico intanto la pompava forte e mentre la mia ragazza gridava dal piacere, io mi eccitavo come non mai e continuavo a infilarle le dita e la lingua nel culo.

Sesso a tre: non avevo mai visto la mia ragazza così vogliosa di cazzo

Il mio amico ha continuato a scoparsela come un matto e la troia urlava da morire mentre mi ciucciava le dita, ma a quel punto non ce la facevo più, era giunto il mio turno: siamo usciti fuori, io mi sono steso sul cofano e lei a pecora mentre me lo ciucciava se lo faceva sbattere in fica da dietro ed urlava sul mio cazzo. Mentre godeva, continuavo a scoparle la bocca con il mio cazzo duro, intanto mi divertivo con un po’ di dirty talking a trattarla come la maiala che si stava dimostrando: la cosa incredibile è che sembrava eccitarla ancora di più, sopratutto quando le sbattevo il mio cazzo duro in faccia.

Threesome con la mia morosa e amico

Sandwich della mia troia, tra me e il mio amico

Dopo un po abbiamo invertito le posizioni ed ho notato che mentre la scopavo nel sedere, con una mano si masturbava da pazza e con l’altra si strusciava la cappella del mio amico su tutta la faccia se lo spalmava per bene: vedendo questa scena ho cominciato a trattarla da puttana sempre di più, non ero mai stato così eccitato dalla mia ragazza, che pure in passato mi ero scopato in ogni modo possibile.

Gli ho detto di tutto ed il mio caro amico mi seguiva a ruota all’improvviso è arrivata una macchina allora siamo corsi in macchina e siamo andati via ma nel tragitto della statale la troia è stata dietro e si è spompinato il cazzo del mio amico fino a farlo sborrare nella sua bocca.

Poi e passata avanti e lo stesso ha fatto con me mentre guidavo, facendosi toccare le tette dal mio amico: da quella sera lo rifacciamo assai spesso e devo dire che non credevo di avere una ragazza così vogliosa di cazzo, si trasforma quando si scopa, diventa assatanata.

 

COMMENTI: 0